La giunta comunale di Ferentino ha approvato lo schema di bilancio di previsione per il 2020 mantenendo alta, come si legge in una nota inviata a questa redazione, “l’attenzione al mondo del lavoro, del commercio e della scuola, tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini, priorità alla manutenzione e allo sviluppo del territorio, conferma di tutti i servizi a domanda”. Spiega il sindaco Antonio Pompeo: “Abbiamo un modello amministrativo consolidato, negli anni abbiamo sempre gestito le risorse con attenzione e possiamo approvare lo schema di bilancio. Punto di riferimento sono sempre i cittadini e il territorio, con particolare attenzione alla scuola, all’ambiente e al mondo del lavoro. Vista l’emergenza Coronavirus, siamo pronti a valutare, anche alla luce di quelli che saranno i provvedimenti del governo, la sospensione e il differimento dei tributi comunali e gli incentivi a cittadini e imprese”.


Conferma del servizio civico per coloro che sono senza lavoroAnche per il 2020, le persone prive di occupazione avranno la possibilità di essere impiegate in lavori di pubblica utilità, garantendo dignità agli interessati dai progetti e un beneficio alla collettività.
Incentivi per l’apertura di nuovi esercizi commercialiConfermati gli incentivi per l’apertura di nuovi esercizi commerciali, in particolare nel centro storico: sconto sulle imposte comunali per coloro che avviano un’attività o che l’hanno avviata da un massimo di sei mesi.
Incentivi per lo smaltimento amiantoConferma degli incentivi per lo smaltimento di cemento-amianto. Si tratta di interventi fondamentali per la tutela della salute e per sorvegliare il corretto smaltimento dei rifiuti pericolosi.
Borse di studio “Il Meritevole” e nuovi progetti con le scuolePremiare l’impegno dei ragazzi e quello delle famiglie, valorizzando il ruolo della scuola e confermando la continua collaborazione che caratterizza il rapporto tra Comune e Istituzioni scolastiche. Questo l’obiettivo del progetto “Il Meritevole”, istituito dall’amministrazione Pompeo nel 2014 e che ha ottenuto sempre grande consenso. Sostegno alle scuole per la realizzazione di progetti di formazione e assistenza. 
Manutenzione, lavori pubblici e decoro urbanoAnche per il 2020 il settore della manutenzione e decoro urbano sarà parte importante delle attività dell’amministratore comunale di Ferentino. Priorità agli interventi per rimuovere il dissesto idrogeologico, al programma già avviato per la messa in sicurezza degli istituti scolastici, al potenziamento della pubblica illuminazione e dell’arredo urbano nelle zone attualmente sprovviste.
AgevolazioniI cittadini che vorranno mettersi in regola con i tributi comunali, pagando di meno, potranno usufruire del regolamento che il Comune ha adottato per il ravvedimento operoso.
Iniziative culturali e socialiParticolare attenzione alle famiglie, ai giovani, agli anziani, a coloro che vivono situazioni di disagio e difficoltà, attraverso il settore dei servizi sociali. In più, consueto spazio alla cultura e ai numerosi eventi che Ferentino ospita nel corso dell’anno: Ferentino è, Rassegna Chitarra acustica, Fiati in concerto, Gospel, attività estive per ragazzi ed anziani.
Prossimi obiettiviApertura, a giorni, del parcheggio casello autostradale, rotatoria Pontegrande, parcheggio stazione ferroviaria (prossima la firma della convenzione con Rfi), Museo, ampliamento cimitero, riqualificazione accesso nord della città, efficientamento energetico pubblica illuminazione, interventi per rimuovere il dissesto idrogeologico, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento per le scuole, grazie a nuovi finanziamenti, isola ecologica. SIN Valle del Sacco: Bonifica del sito della Cartiera, di concerto con Regione e Ministero dell’ambiente. 
“Un documento di bilancio ricco e di prospettiva – ha concluso il sindaco Pompeo – Un segnale concreto per una città che guarda al futuro. Soprattutto le tante opere in programma vogliono essere anche uno strumento per stimolare la crescita economica. Superiamo insieme questa fase di emergenza, per essere già pronti a costruire quello che dovrà essere il nostro domani. Ripartiremo più forti di prima”.