Ieri si è svolta al Palazzo comunale di Anagni una riunione convocata dal sindaco Daniele Natalia con i medici della ASL e le forze di polizia per coordinarsi relativamente all’emergenza coronavirus COVID-19, in ottemperanza ai decreti ed alle norme emanate dal Governo in materia.

I punti all’ordine del giorno sono stati: il reperimento di locali siti sul territorio comunale idonei ad ospitare, nella malaugurata ipotesi di quarantene obbligatorie, i pazienti; la sanificazione di scuole ed uffici pubblici con conseguente dotazione di mascherine e dispenser di disinfettante per mani; la programmazione di un protocollo operativo che sia valido per le Istituzioni site sul territorio così da poter portare avanti azioni in stretto coordinamento.

Per quanto invece riguarda i raduni di persone in luoghi d’aggregazione di carattere sociale, sportivo e ludico, si sconsigliano vivamente qualora non assicurino il rispetto delle distanze di sicurezza (ad oggi fissate ad 1-1,5 mt) e delle norme in vigore per la prevenzione del contagio.

Si raccomanda inoltre agli esercenti che vendono prodotti alimentari e, più in generale, enogastronomici, di rispettare i protocolli sanitari vigenti vigilando sulla corretta applicazione degli stessi anche da parte dell’utenza ed evitando meccanismi di “self-service”.

Nel corso della riunione è stato deciso di attivare il Centro Operativo Comunale con funzione informativa a partire da domani 06 marzo, e sarà possibile contattare i seguenti numeri negli orari indicati:

·         Comune di Anagni: 07757301 (centralino) LUN-MER-VEN 08:00-14:00 / MAR-GIOV: 08:00-14:00 e15:00-18:00;

·         Comando Polizia Locale: 0775726901 LUN-MAR-MER-GIO-VEN-SAB-DOM 07:30-19:30

·         Cellulare reperibile: 3381863566