SUn 54enne originario di Segni, con precedenti di polizia, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

È quanto accaduto nei giorni scorsi nella cittadina segnina a seguito della richiesta di aiuto della 48enne compagna dell’arrestato, rimasta ferita dall’ennesima aggressione subita per futili motivi.

Immediato l’intervento dei Carabinieri della Stazione di Montelanico che, impegnati un servizio coordinato di controllo del territorio in Colleferro, hanno raggiunto l’abitazione ormai a soqquadro, interrotto la lite e soccorso la vittima che nel frattempo aveva perso i sensi.

Trasportata in ospedale, la donna è stata giudicata guaribile in 10 giorni di prognosi per trauma cranico e trauma alla mano sx. I Carabinieri di Montelanico non solo hanno ricostruito l’accaduto, ma hanno delineato come il 54enne aveva posto in essere nei confronti della compagna convivente atteggiamenti provocatori fatti di insulti, minacce e aggressioni verbali da circa sette mesi. Certificata l’escalation di violenze commesse dal 54enne, i Carabinieri di Montelanico lo hanno arrestato e tradotto presso il carcere di Velletri dove è rimasto a disposizione dell’Autorità giudiziaria.