Di seguito pubblichiamo una nota stampa, in versione integrale e senza modifiche, inviata a questa redazione dall’ufficio stampa del Comune di Anagni:

Presentata al Comune di Anagni l’attivazione per il secondo anno consecutivo dello Sportello del Lavoro in collaborazione con l’Agenzia Umana.
L’iniziativa, fortemente sostenuta dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Natalia, già lo scorso anno aveva fatto registrare un grande numero di adesioni da parte di cittadini disoccupati o inoccupati; quest’anno si replica con qualche importante novità: rispetto al 2019 sono stati infatti programmati più corsi di formazione strutturati in base al mercato del lavoro nel territorio anagnino e dei comuni limitrofi. Un occhio di riguardo è per gli istituti scolastici con l’ideazione del “Job Day” per l’orientamento lavorativo e la formazione dedicato agli studenti dell’ultimo anno di superiori.
Tra le attività previste dallo Sportello del Lavoro sono inseriti i colloqui conoscitivi, il supporto nella redazione del CV, i corsi di preparazione all’ingresso nel mondo del lavoro e corsi di formazione in informatica base e lingua inglese.
Il 5 marzo prossimo, dalle 15:00 alle 18:00 presso il Comune di Anagni, verrà aperto nuovamente lo Sportello del Lavoro con cadenza regolare di due giovedì al mese per tutto l’anno 2020. I responsabili dell’Agenzia Umana riceveranno gli utenti previo appuntamento da prendere al numero o con una email all’indirizzo sportello.anagni@umana.it.
Queste le parole in merito allo Sportello del Lavoro del sindaco Daniele Natalia e del consigliere subdelegato al Personale Luigi Pietrucci (Cuori Anagnini): “Si rafforza la partnership tra Comune di Anagni ed Umana, azienda leader nel settore del lavoro somministrato interamente a capitale italiano, per coadiuvare i cittadini nella ricerca di lavoro. Il servizio dello Sportello del Lavoro che non ha costi né per l’Ente né per i cittadini che ne usufruiscono, è uno strumento fondamentale nella risoluzione del problema occupazionale che investe la nostra città ma, in generale, tutto il comprensorio. Molte volte risulta difficile far incontrare domanda ed offerta di lavoro per difetto di comunicazione o per mancanza di figure specializzate; con lo Sportello del Lavoro si punta proprio a razionalizzare il rapporto tra datori di lavoro e cittadini disoccupati o inoccupati. I tanti servizi offerti dallo Sportello del Lavoro sono funzionali anche a migliorare le conoscenze dei potenziali lavoratori professionalizzandone il profilo e quindi facilitandone la ricerca d’occupazione”.