Home Area Nord Paliano, nuovo progetto per la Scuola: da lunedì inizia “Letture in Musica”

Paliano, nuovo progetto per la Scuola: da lunedì inizia “Letture in Musica”

Lunedì 24 febbraio inizierà il progetto “Letture in Musica” promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali e Scolastiche, in collaborazione con la Biblioteca Comunale e il Centro di Inclusione Sociale “L’Albero dei Colori”, progetto rivolto ai bambini della Scuola dell’Infanzia e Primaria dell’Istituto Comprensivo di Paliano.

Gli incontri saranno diretti da Davide Fischanger, professionista esperto in progetti di animazione culturale attraverso i quali si ribadisce l’importanza di una pratica ormai largamente riconosciuta e apprezzata come quella della lettura a viva voce per gli altri.

In un’epoca in cui l’ascolto è pericolosamente compromesso da fonti di disturbo e di disattenzione, riattivare il piacere di riunirsi nella condivisione di una storia insieme a una voce narrante diventa una necessità intellettuale, emozionale e educativa.

Sono previsti 5 incontri che si terranno presso i locali di via del Pontone. Nello specifico l’attività chiamerà in causa storie in cui si affrontano con serenità e sano divertimento l’importanza dell’incontro con l’altro, la tutela e il rispetto della diversità, la scoperta delle risorse espressive e della ricchezza intellettuale e emotiva di ogni individuo. I titoli delle storie spazieranno dalle fiabe italiane nella versione di Italo Calvino alle invenzioni linguistiche e letterarie di Gianni Rodari, fino ai contributi della narrativa contemporanea (Luigi Malerba, Peter Bichsel, Roald Dahl, Bianca Pitzorno). Verranno utilizzati anche albi illustrati. Ogni lettura è accompagnata da momenti di drammatizzazione e di canto, in modo da attivare un dialogo tra l’animatore e i bambini.

Il Sindaco Domenico Alfieri: «Questo progetto, come altri già presentati in passato, ha lo scopo di far scoprire ai più giovani la bellezza della lettura e, in questo caso particolare, il suo potere di coinvolgimento se fatta a voce alta e ancor più se accompagnata dalla musica, il che trasforma il tutto in una splendida e condivisa esperienza corale».

Il commento dell’assessore Eleonora Campoli: «L’obiettivo del progetto è quello di coniugare e integrare realtà differenti ma vicine per il valore sociale, culturale ed educativo che rappresentano: scuola, biblioteca comunale e centro di inclusione, come frammenti indispensabili di uno stesso prezioso puzzle chiamato “Inclusione”. Là dove la lettura, la musica e l’ascolto si uniscono creando una forte connessione e interazione tra tutti i soggetti coinvolti. Molteplici sono i motivi che mi hanno mosso a proporlo e patrocinarlo. È un progetto che punta a promuovere la lettura, la biblioteca comunale come luogo di condivisione di spazi, di idee e valori, il centro di inclusione e la scuola come parte attiva di una comunità che sa accogliere ed ascoltare».