Home Anagni Ricco programma per il Carnevale anagnino

Ricco programma per il Carnevale anagnino

Un carnevale ricco di eventi quello di quest’anno ad Anagni dove l’amministrazione comunale ha creato sinergia tra varie realtà associative del territorio. Si inizia il 20 febbraio, giovedì grasso, alle ore 15:00 presso Casa Barnekow con “Carnevale con il Barone Barnekow”, una festa in maschera per bambini, a cura delle associazioni Quartiere Cerere e Casa Barnekow. Appuntamento poi alle ore 14:30 di domenica 23 febbraio con la sfilata di carri allegorici per le vie del centro storico curata dall’associazione Tufano Insieme, evento che ormai è diventato una tradizione consolidata delle feste di carnevale nella città dei papi. Lunedì 24 febbraio spazio alla sfilata delle maschere a piedi ed al contest “MascherAnagni” presso il piazzale della scuola De Magistris a partire dalle ore 15:00; l’evento è a cura della Pro Loco Anagni a cui è possibile rivolgersi per informazioni ed iscrizioni al contest. L’evento “MascherAnagni” prevede la consegna di premi per le categorie “maschera più bella”, “gruppo più originale”, “maschera con il più alto valore didattico”. Le festività si chiuderanno martedì 25 febbraio alle ore 14:30 con la sfilata di carri allegorici per le vie del centro storico tra cui quelli dell’associazione “San Filippo Terra nostra” organizzata dall’associazione Il Girasole della contrada di Pantanello.

L’assessore alla Cultura Carlo Marino per descrivere questo Carnevale anagnino afferma: «Quest’anno abbiamo voluto potenziare l’appuntamento con il Carnevale anagnino, già divenuto imperdibile manifestazione per tutta cittadinanza e le zone territoriali limitrofe: sarà ancora più ricco di sfilate, maschere e colori che valorizzeranno le strade e le piazze del nostro meraviglioso centro storico. Da un’idea del consigliere subdelegato al Centro Storico Elvio Giovannelli Protani, ci saranno due giorni dedicati alle sfilate dei carri allegorici: sia domenica 23 che il martedì grasso, che quest’anno cade il 25 febbraio. Per lunedì 24 è in programma, oltre la sfilata di maschere a piedi, un contest aperto a tutti e al quale si può partecipare iscrivendosi presso la Pro Loco. Mi preme ringraziare le associazioni che hanno svolto un lavoro encomiabile: l’associazione Tufano Insieme, l’associazione Il Girasole, l’associazione San Filippo Terra Nostra e naturalmente la Pro Loco. Il carnevale Anagnino è uno dei più belli della nostra Provincia; dargli il giusto risalto, svilupparne le potenzialità e valorizzarlo è, oltreché un onore, un sentito dovere».

Il sindaco Daniele Natalia ed il consigliere subdelegato al Centro Storico Elvio Giovannelli Protani concludono: «Dietro alla realizzazione ed al successo di eventi come questo Carnevale anagnino c’è sempre il lavoro di realtà importanti del territorio; associazioni che stanno attivamente nelle proprie contrade e nella propria città, che sono state capaci – grazie al sostegno ed al coordinamento delle Istituzioni – di dar vita a delle vere e proprie tradizioni, e facciamo riferimento a quella dei carri allegorici che è diventata una caratteristica irrinunciabile del nostro carnevale. Per non parlare poi delle tante iniziative dedicate alle maschere che non sono solo un “vestito” ma frutto di una attenta scelta dei costumi e dei colori, espressione del senso più vero del carnevale».