Home Area Nord Piglio. Il Centro Salute “Madonna delle Rose” compie cinque anni e regala...

Piglio. Il Centro Salute “Madonna delle Rose” compie cinque anni e regala un defibrillatore alla comunità pigliese: ieri l’inaugurazione alla presenza, tra gli altri, del sindaco Mario Felli

In caso di improvviso arresto cardiaco, ogni attimo diventa preziosissimo; del resto, basta snocciolare un po’ di numeri per capire quanto possono essere importanti: ogni sessanta secondi la percentuale di sopravvivenza si riduce del 10%. Più la lancetta dell’orologio scorre, più le possibilità di farcela calano. Per questo motivo è importante avere a portata di mano un defibrillatore. I Dae – defibrillatori automatici esterni – sono una vera e propria carta vincente per aiutare una persona in difficoltà. Per salvare una vita quando la vita è appesa ad un filo. Lo sanno bene al Centro Salute “Madonna delle Rose”, diretto dalla infaticabile dott.ssa Serena Cerri, che proprio in questi giorni festeggia il quinto anno di attività e che, per l’occasione, ha deciso di dotare l’area esterna del centro di un punto DAE che sia a disposizione della cittadinanza, in caso di bisogno. Un regalo alla comunità, quindi: l’inaugurazione vera e propria si è tenuta ieri, alla presenza – tra gli altri – del dott. Vincenzo Cecconi e dell’avv. Mario Felli, rispettivamente comandante della Polizia Locale e sindaco di Piglio, ed è stata preceduta, nel giorno di san Valentino, da una giornata formativa organizzata dalla locale sezione della Croce Rossa Italiana.

“E’ una grande gioia poter inaugurare un nuovo defibrillatore in un’area molto popolata – ha sottolineato il Sindaco Mario Felli – Piglio diventa sempre di più un centro cardio protetto, e va evidenziato in questo caso la sensibilità della dott.ssa Cerri che nel festeggiare i 5 anni di attività del Centro Salute Madonna delle Rose, ha voluto farlo omaggiando la comunità di uno strumento fondamentale per salvare vite umane. Il defibrillatore è l’unico strumento efficace per intervenire con rapidità su una persona colpita da arresto cardiaco, patologia che rappresenta il 10% dei decessi in Italia e oltre il 50% di quelli causati da problemi al cuore. In situazioni di emergenza, il defibrillatore può essere ancora più risolutivo, il 70% delle persone colpite muore prima di raggiungere l’ospedale, perché le possibilità di sopravvivenza scendono del 10% nel primo minuto e del 50% già dopo 5 minuti, mentre il tempo necessario per l’arrivo dei soccorsi richiede circa 15 minuti. Intervenendo con un defibrillatore DAE entro i primi 3-5 minuti il margine di risoluzione positiva dell’arresto cardiaco aumenta notevolmente. Ecco perché – ha concluso il Sindaco Felli – è fondamentale l’installazione di strumentazioni per la defibrillazione precoce in luoghi accessibili, un grazie ancora alla dott.ssa Cerri che in questa giornata insieme alla Croce Rossa di Piglio, ha organizzato anche un corso gratuito per quanti vorranno avere nozione di uso del DAE”.

“Orgogliosi della nostra realtà oggi alla presenza del Sindaco e dell’amministrazione sia di maggioranza che di minoranza del Comune di Piglio, della Croce Rossa di Piglio e di Paliano, di rappresentanti dell’Associazione donatori di sangue, di rappresentanti dell’amministrazione del Comune di Serrone, delle forze dell’ordine Carabinieri e Polizia Municipale, e della cittadinanza di Piglio e paesi limitrofi, abbiamo presentato i grandi risultati raggiunti”, ha affermato la dott.ssa Serena Cerri, che – poi – ha aggiunto: “ad oggi molti sono i servizi attivi, possiamo:
– eseguire un EMOCROMO IN 5 MINUTI (per i pz …e non solo…in chemioterapia)
– eseguire moltissimi di test di biochimica, immunoenzimatica, coagulazione, ematologia, microbiologia, direttamente in sede con notevole ottimizzazione di costi e tempi, dunque, se necessario possibilità di avere risposte IN URGENZA E IN GIORNATA;
– consegnare la maggior parte dei risultati in 24h;
– eseguire molteplici test di ultima generazione, come TEST GENETICI PREDITTIVI TUMORALI o ultimi test di diagnosi prenatale NON INVASIVA-PrenatalSAFE;
– effettuare visite specialistiche di alto livello di Cardiologia, Angiologia, Otorinolaringoiatria, Ortopedia e Reumatologia, Ginecologia, Neurologia, Oculistica, Dermatologia, e tanto altro… inoltre stiamo attivando NUOVE SPECIALISTICHE per ampliare e completare la nostra offerta!”.

A conclusione del momento di festa, ieri mattina, il Sindaco e tutti i presenti hanno ringraziato anche i giovani della CRI, bellissimo futuro per l’amata terra e l’amato paese, e la dott.ssa Serena Cerri per l’esempio di generosità che ha avuto nel pensare a questo gesto di grande significato di prevenzione e tutela.