Home Area Nord Ferentino. L’importante lavoro di controllo delle Forze dell’Ordine sul territorio della città...

Ferentino. L’importante lavoro di controllo delle Forze dell’Ordine sul territorio della città gigliata fa calare gli episodi di criminalità

Calano gli episodi di criminalità, almeno nell’ultima settimana, nella città gigliata, grazie anche al rafforzamento costante e produttivo dei controlli delle Forze dell’Ordine nel territorio del centro ernico.
L’attenzione maggiore si è concentrata su Ferentino che ha un territorio molto ampio, composto in gran parte da campagna. Ville spesso isolate dove l’illuminazione pubblica scarseggia e che sono anche difficili da raggiungere. I Carabinieri della Compagnia di Anagni hanno concentrato la loro attenzione sulla città ernica alla luce degli ultimi avvenimenti che poco più di una settimana fa hanno portato Ferentino a finire alla ribalta della cronaca per una rapina in villa, uno scippo e diversi furti in carie zone da Pontegrande alle Tofe a San Rocco Terravalle, Madonna degli Angeli, Madonna di Fatima e Montecchie. In particolare ciò che aveva impaurito i cittadini e creato apprensione era stata una rapina in villa con sia la vittima che uno dei ladri rimasti feriti dopo un faccia a faccia. In località Tofe, una banda di malviventi aveva commesso un furto in villa quando un familiare dei proprietari dopo il suono dell’antifurto era corso a controllare. Da qui un contatto tra l’uomo di Ferentino ed un bandito che aveva colpito con un pugno al volto ed una sassata su un braccio il ciociaro ricevendo una botta in testa con un pezzo di legno. Poi la fuga a bordo di un’auto, una Audi scura in direzione della zona industriale di Ferentino. Ma non solo, altri numerosi furti, un nuovo faccia a faccia tra ladri incappucciati ed una padrona di villa a Torre Noverana salvata dai cani che alla vista dei malviventi li hanno mandati in fuga quando già erano arrivati in giardino. L’ultimo fatto di cronaca l’altro giorno in centro quando nei pressi della chiesa di San Pangrazio c’è stato uno scippo di una borsa ai danni di un’anziana del posto. Qui l’immediato intervento dei Carabinieri ha permesso l’individuazione del colpevole, un 40enne del posto rintracciato e denunciato.