Home In evidenza Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani promuove la domenica ecologica intercomunale: “opportunità...

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani promuove la domenica ecologica intercomunale: “opportunità di crescita”

Nell’ambito degli interventi programmatici per la limitazione del traffico veicolare, per l’anno 2019/2020, è prevista l’istituzione delle domeniche ecologiche: la prossima, di carattere intercomunale, si terrà il 9 febbraio 2020, così come richiesto dal Comune di Frosinone e da altri enti municipali, per cercare soluzioni in linea con il principio dello spostamento delle correnti aeree, in ambito provinciale. Dalle ore 08:00 alle ore 18:00, dunque, divieto di circolazione nell’area urbana per tutti i veicoli ad uso privato, e sulla fascia urbana di via dei Volsci dei veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t. Saranno esentati dai divieti i veicoli adibiti a pubblici esercizi, a servizio di persone invalide e quelli comunque autorizzati per esigenze speciali, i veicoli elettrici. Gli interventi programmati per la limitazione del traffico veicolare avverranno nell’area urbana circoscritta dalle seguenti strade: da via Tiburtina, piazza Madonna della Neve, via Madonna della Neve, via Marco Tullio Cicerone (da incrocio con via Madonna della Neve), viale Volsci, via Simoncelli, via Vado del Tufo, viale Europa, via Marittima (da incrocio viale Europa), via Puccini, via Pasta, via Pier Luigi da Palestrina, via san Giuliano, via Vivaldi, via Verdi (da incrocio via Vivaldi), viale America Latina, via Marconi, via Fosse Ardeatine, via san Gerardo (senso unico in discesa), via don Buttarazzi, via Ferrarelli (da incrocio via don Buttarazzi), via Caio Mario, via Maria (da incrocio via Caio Mario) fino all’incrocio con via Tiburtina;  limitatamente al tratto stradale di via Sacra Famiglia, uscita obbligata su via Pasta (sottopasso ferroviario); limitatamente a via Mascagni, è vietato il transito sul tratto di piazza Pertini e di via Monteverdi in direzione piazza Kambo. Su tali strade la circolazione non è assoggettata a restrizioni ed è comunque consentito l’accesso di tutti i tipi di veicoli per raggiungere la più vicina area destinata a parcheggio (da cui sarà quindi possibile recarsi presso le varie zone del centro urbano mediante i servizi di trasporto pubblico), come piazza Salvo D’Acquisto, piazza Falcone e Borsellino (antistante la villa comunale), piazza Martiri delle Foibe (parcheggio Questura, in via Vado del Tufo).

“La domenica ecologica intercomunale che si terrà nel prossimo fine settimana – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – può costituire un importante momento di crescita per una sensibilità comune  verso l’ambiente e, soprattutto, verso il diritto alla salute, da parte dei cittadini che vivono all’interno di un bacino demografico che investe non solo il capoluogo, ma circa 100.000 residenti. Se le correnti aeree, come dimostra la fisica, si spostano ben oltre il perimetro di un singolo comune, allora non ha senso l’adozione di provvedimenti per contenere le emissioni in atmosfera, come il controllo delle caldaie e dei camini o il blocco della circolazione stradale, laddove è solo un singolo comune ad intervenire. Viceversa, quando si ha a che fare con interessi pubblici che riguardano l’intera  popolazione, siamo tutti chiamati a piccoli sacrifici per assicurare un futuro dignitoso a chi verrà dopo di noi, siano essi figli, nipoti o solo semplici conoscenti”.