Home Area Nord I consigli dei Carabinieri contro le truffe agli anziani; importanti ed utili...

I consigli dei Carabinieri contro le truffe agli anziani; importanti ed utili i consigli del maresciallo Domenico Serpico, comandante della stazione di Piglio

Non aprite la porta di casa a sconosciuti o dichiarano di essere dipendenti di aziende di pubblica utilità. Verificate sempre con una telefonata da quale servizio sono stati mandati gli operai che bussano alla vostra porta e per quali motivi. Se non ricevete rassicurazioni non aprite per nessun motivo. Ricordate che nessun Ente manda personale a casa per il pagamento delle bollette, o per rimborsi, per qualunque problema e per chiarivi qualsiasi dubbio non esitate a chiamarci”.

Un messaggio chiaro quello che il comandante della stazione dei carabinieri di Piglio il maresciallo Domenico Serpico ha dato durante un incontro presso il centro anziani davanti ad un pubblico numeroso, attento e partecipe. Il maresciallo Serpico ha spiegato ai presenti gli stratagemmi più comuni con cui i malviventi si approfittano delle persone più deboli, riuscendo a farsi consegnare denaro e oggetti preziosi anche di ingente valore, sia economico che affettivo, fornendo allo stesso tempo dei consigli pratici su come prevenire i reati predatori e, in particolare, le truffe, fenomeno che negli ultimi tempi interessa prevalentemente le persone anziane e sole. Tante le modalità ed i tipi di truffe, che sono state illustrate in modo chiaro ed incisivo con esempi reali. “C’è chi simula di essere un carabiniere –ha continuato il maresciallo Serpico- si tratta di una delle truffe più diffuse degli ultimi tempi. Capita che le persone anziane ricevano telefonate da truffatori che si qualificano come carabinieri o avvocati o impiegati del comune, chiedendovi del denaro per tirare fuori dai guai un parente e vi dicono che manderanno una persona a casa a ritirare la somma necessaria per sistemare il problema. Non credete mai a queste persone perché nessuno, per nessun motivo, può riscuotere somme di denaro direttamente a casa vostra. Per ogni dubbio che vi sorge, contattateci senza alcun timore e spiegate quello che vi sta succedendo o quello che avete visto. Non si tratta di essere diffidenti verso tutti, si tratta di essere consapevoli che ci possono essere in giro persone male intenzionate che approfittano delle buona fede, soprattutto delle persone anziane. A volte fornire qualche dettaglio ai Carabinieri di ciò che avete visto, può essere utile per noi per riuscire a identificarli ed arrestarli, segnalate sempre se vi sono situazioni strane e se non conoscete chi bussa alla vostra porta, non aprite e avvisate le forze dell’ordine”.

??

L’incontro è stato molto apprezzato ed il maresciallo Domenico Serpico ha dato degli importanti ed utili consigli, dimostrando di conoscere anche molto bene il “suo” territorio. “Ringrazio il maresciallo Serpico – ha concluso il Presidente del Centro anziani Fabio Falamesca- manifestandogli a nome di tutti gli iscritti la nostra riconoscenza per l’attenzione che ci dimostra sempre , e per i suoi modi chiari e vicini esponendo con molta semplicità e chiarezza le diverse situazioni in cui purtroppo l’anziano viene truffato”. Infatti quest’ incontro ha permesso ai cittadini presenti di percepire la vicinanza dei Carabinieri, ricordando a tutti nel dubbio di non esitare a contattarli .