Home Cronaca Compagnia dei Carabinieri di Alatri: a Veroli fermati due giovanissimi per droga;...

Compagnia dei Carabinieri di Alatri: a Veroli fermati due giovanissimi per droga; a Filettino, sanzionato e allontanato 40enne che guidava senza patente

Il Comando Compagnia Carabinieri di Alatri prosegue con i servizi programmati di controllo nel territorio di competenza ed attuati da tutto il personale delle stazioni dipendenti, sia per contrastare la commissione dei reati in genere (con particolare attenzione ai reati predatori ed alle violazioni in materia di sostanze stupefacenti) che per garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini.
Tali attività, difatti, hanno permesso nella scorsa nottata al personale impiegato (12 militari, suddivisi in sei pattuglie) di conseguire i seguenti risultati:

a Veroli, il personale del N.O.R.M.- Aliquota Radiomobile, ha segnalato alla Prefettura di Frosinone due giovani (un 22enne già gravato da analoghe vicende ed un 17enne) entrambi residenti a Frosinone, poiché resisi responsabili della violazione amministrativa di detenzione di sostanza stupefacente per uso personale non terapeutico.
Nello specifico, i militari – nel corso dell’attività – hanno proceduto al controllo di un’autovettura, con a bordo due giovani (il 22 enne alla guida ed il 17enne quale passeggero): a seguito di specifica perquisizione personale, i due venivano trovati in possesso rispettivamente di gr. 0,72 circa di hashish e di uno spinello già confezionato e contenente analogo stupefacente. Quanto rinvenuto è stato contestualmente sottoposto a sequestro mentre i due giovani venivano segnalati alla Prefettura di Frosinone quali assuntori di sostanza stupefacenti.

a Filettino, il personale del locale Comando Stazione, nell’ambito di specifica attività finalizzata a contrastare la commissione dei reati predatori, ha intercettato e controllato un 40enne di Velletri (già gravato da vicende penali in materia di stupefacenti, reati contro il patrimonio e la persona) mentre, alla guida di un’autovettura, con fare sospetto e senza giustificato motivo si aggirava nei pressi di isolati obiettivi sensibili. Fermato e sottoposto ad un controllo, l’uomo è risultato essere sprovvisto della patente di guida poiché già revocatagli dalla Prefettura di Roma nel 2014; per tale violazione, è stato sanzionato amministrativamente così come previsto dall’art. 116 commi 15 e 17 del vigente Codice della Strada. Inoltre, ricorrendone i presupposti di legge, nei confronti dell’uomo è stata anche inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di far ritorno nel Comune per tre anni.
Nel corso del medesimo servizio, inoltre sono state controllate 70 autovetture ed identificate 148 persone.