Home Area Nord 60enne residente vicino a Fiuggi assolto dalla pesante accusa di pedofilia: il...

60enne residente vicino a Fiuggi assolto dalla pesante accusa di pedofilia: il Tribunale di Frosinone accoglie la tesi dell’avvocato Alfredo Frasca che è riuscito a dimostrare l’estraneità del suo assistito ai fatti contestati

Un 60enne residente dalle parti di Fiuggi e difeso dall’avvocato Alfredo Frasca è stato assolto questa mattina dai giudici del Tribunale di Frosinone, dalla pesante accusa di pedofilia. La vittima, secondo le accuse all’epoca dei fatti, tra marzo ed aprile del 2016 era minorenne. In una occasione, sempre secondo l’accusa, approfittando anche di un malore della minore avrebbe indotto la ragazzina con violenza a compiere atti sessuali. A denunciare il fatto ai Carabinieri era stata la mamma la quale – a seguito della denuncia – riuscì ad ottenere il divieto di avvicinamento alla minore già nel 2017. Poi l’uomo è stato rinviato a giudizio e questa mattina – venerdì 13 dicembre – è stato assolto in primo grado per il reato p. e p. dall’art 81 cpv e 609 bis cp ai danni di minore. Contro di lui era stata irrogata una misura cautelare nel 2017 del divieto di avvicinamento alla persona offesa. Già nell’incidente probatorio, l’avvocato Alfredo Frasca aveva dimostrato l’estraneità del suo assistito ai fatti. Successivamente sono stati stati sentiti i testimoni, tra i quali anche i Carabinieri che hanno riferito sulle intercettazioni. Il difensore con non poche difficoltà ha provato però l’innocenza dell’imputato. Così questa mattina il tribunale collegiale di Frosinone ha assolto l’uomo dall’accusa di violenza sessuale. Il fatto aveva più volte richiamato l’attenzione delle comunità dove la ragazzina e l’uomo vivono ma come spiegato dall’avvocato Frasca: “ora finalmente è stata fatta chiarezza sull’accaduto”.