Home Sport Volley. La BccRoma Fox Ferentino lascia il passo all’Intent Volley Zagarolo e...

Volley. La BccRoma Fox Ferentino lascia il passo all’Intent Volley Zagarolo e manca l’aggancio al treno dei play-off

BCC Roma Fox Volley FERENTINO – Corsetti 14, Cerasoli 10, Mastroianni 2, Schiavi L1, Datti, Corgnale 3, Cacciatore 5, Gatto 2, Cacchi L2, Miano, Fiore 6, Liberati. All. Gatto Michele-Ass. Verrillo G. dirigente Schina Paris

Intent Volley Zagarolo – Baldini 3, Zagaria 18, Rapuano G. 17, Rapuano F. 11, Cirulli 5, Orlandi L1, Petrilli, Sabbi, Baldini, Valenti, Madaro. All. Vernini

Parziali: 21-25 21-25 19-25

Non riesce l’esame di maturità al Volley Ferentino che cede nettamente all’Intent Zagarolo nel match di cartello dell’ ottava giornata del campionato regionale di serie C.

Una brutta battuta d’arresto per i ragazzi di Gatto che lottano ad armi pari per 2 set senza però trovare mai il guizzo decisivo e poi crollano nel finale di terzo set dal 17-17 al 25-19 finale incassando un significativo parziale di otto punti a due.

Mister Michele Gatto deve fare ancora i conti con la “maledizione” dei centrali, alle assente di De Santis e Colatosti si aggiunge Lauretti febbricitante. È quindi Andrea Gatto che va a far coppia con Corgnale anche se ancora non ristabilito completamente. Corsetti e Cerasoli nel loro ruolo di schiacciatori/ ricevitori con Schiavi libero e Mastroianni- Cacciatore sulla diagonale palleggiatore-opposto.

Di fronte una società storica del panorama del volley regionale, veterana della serie C ma anche di tante stagioni in campionati nazionali, con un settore giovanile importante e strategico per la società che infatti vanta molti giovani nel roster.

L’inizio del match è in sostanziale equilibrio, anche se in casa amaranto ci sono le solite amnesie viste nelle gare precedenti, Zagarolo allunga a metà set e Gatto prova a stoppare con il time-out a cui fa seguito l’ingresso di Datti e Fiore per il cambio della diagonale. Il Ferentino rientra nel set grazie alle ottime giocate dei neo entrati, Corsetti ci mette un ace e Cerasoli buoni contrattacchi. Non basta, Zagarolo fa suo il set anche grazie a una giocata fortunosa.

Secondo set con i padroni di casa determinati a rientrare in partita, Mastroianni inizia a far girare i suoi attaccanti anche se Zagarolo difficilmente lascia cadere palloni nella propria metà campo. I romani infatti appaiono molto organizzati nella correlazione muro/difesa e nonostante la giovane età giocano con esperienza i palloni importanti. Equilibrio fino a fine set quando un paio di errori degli amaranto consegnano il set a Zagarolo.

Il contraccolpo psicologico si fa sentire nel terzo set , i gigliati vanno subito sotto e quando il set sembra archiviato arriva una reazione che ristabilisce la parità verso metà del parziale . Un black-out di 6 punti rilancia gli ospiti, bravi a crederci più dei padroni di casa per tutta la durata del match, che chiudono set e incontro sul 19-25.

Prossimo impegno per i ragazzi del patron Massimo Datti domenica 15 dicembre a Roma sul campo della neopromossa Pallavolo Valsugana, che segue i ciociari in classifica a quattro lunghezze.

“Lo Zagarolo si e’ dimostrata una squadra solidissima, i nostri ancora peccano di “lacune mentali e troppa sufficenza” nei momenti cruciali dei set. Dopo questa sconfitta ci siamo allontanati dalla zona play- off ma abbiamo tempo per rimediare in quanto nulla e’ compromesso. Unica nota lieta della giornata la partita giocata dal neo acquisto Stefano Fiore che ha dimostrato di avere tantissime potenzialita’ che ci permetteranno di variare il nostro sistema di gioco nel corso delle partite che andremo a disputare” le parole del presidente Massimo Datti a fine gara.