Home Area Nord Pubblico delle grandi occasioni a Morolo per la presentazione del libro di...

Pubblico delle grandi occasioni a Morolo per la presentazione del libro di Ileana Speziale “Sedotta e sclerata”

Grande successo di pubblico e molta attenzione da parte dei giovani questa mattina a Morolo sull’importante appuntamento con il sociale, tenutosi all’Auditorium comunale di via Le Grotte (Scuola Media) dove tra l’altro c’è stata la presentazione del libro “Sedotta e sclerata” di Ileana Speziale. Si è parlato in primis di Sclerosi Multipla con la giovane giornalista Ileana Speziale, 30 anni che ha raccontato la sua esperienza di lotta contro la terribile malattia. Una esperienza vissuta in prima persona con coraggio e senza mai mollare. Un libro che vuole essere un invito a tutti di sensibilizzazione verso questa grave malattia. Sono intervenuti come relatori il Sindaco Comune di Morolo Dr. Gino Molinari, l’Assessore Politiche Sociali -Attività Culturali- Pubblica Istruzione Comune di Morolo, Dr.ssa Clarissa Silvestri; l’Aism con il responsabile provinciale Gianluca Pedicini tra l’altro consigliere nazionale dell’associazione e Maria Rita D’Amico portavoce l’aIES da anni impegnata nel volontariato e nel sociale. Vista l’importanza della tematica, volta alla sensibilizzazione sulla sclerosi multipla, erano presenti anche le classi terze della scuola media Ernesto Biondi di Morolo. “In qualità di assessore alle politiche sociali, pubblica istruzione e cultura- ha spiegato Clarissa Silvestri-ritengo che giornate come queste siano molto importanti per la promozione e sensibilizzazione sociale. Sono lo strumento per il miglioramento e lo sviluppo del benessere della persona e della comunità con lo scopo di valorizzare e tutelare la dignità delle persone”. Prima dell’inizio del racconto del libro la poetessa morolana Mimmi Evangelisti ha donato una poesia-regalo ad Ileana Speziale complimentandosi con essa per la tenacia mentre l’amministrazione comunale di Morolo ha donato ai relatori una Gardenia simbolo ed emblema della lotta contro la sclerosi multipla che nel linguaggio dei fiore è amicizia, sincerità, fedeltà, simpatia, ottimismo.