Home Anagni Terribile nubifragio su tutto il territorio delle province di Frosinone e Roma,...

Terribile nubifragio su tutto il territorio delle province di Frosinone e Roma, danni e disagi soprattutto nelle periferie. Caos traffico un po’ ovunque; il fiume Sacco rompe gli argini, auto e treni bloccati

allagamento alla stazione di Anagni/Fiuggi (foto di Guglielmo Cecilia)

Diverse ore di pioggia battente. Poi il nubifragio. Una meteo-bomba che ha creato disagi e situazioni di pericolo, sia nella provincia di Frosinone che in quella di Roma. Allagati e chiusi al traffico numerose strade e sottopassi, anche a causa di alberi caduti sulle strade, come nel caso di via Paterno II Tronco, ad Anagni. A Ferentino, chiuso il sottopasso nei pressi della stazione ferroviaria come pure a Frosinone. Allagamenti sono segnalati dai nostri lettori un po’ ovunque: a Ferentino, a Morolo, alla stazione di Anagni-Fiuggi dove è stato necessario chiamare le squadre dei Vigili del Fuoco. All’opera, in queste ore, anche i volontari della Protezione Civile: Radio Soccorso Protezione Civile di Anagni e Associazione Nazionale Carabinieri di Anagni. Un’auto dei Carabinieri, venuta in soccorso di alcuni cittadini in stato di necessità, è rimasta impantanata nei pressi della stazione ferroviaria; per rimuoverla si è reso necessario l’intervento di un carro attrezzi. “Il piazzale davanti alla ex-polveriera – ci scrive Roberto, nostro caro lettore – è impraticabile per metà e il livello dell’acqua arriva al marciapiede del parcheggio coperto”.

situazione difficile anche a Morolo (foto inviata a questa redazione da Elia Marcelli)

Problemi di traffico sempre a causa di allagamenti in tutto il territorio di Anagni, Ferentino, Fiuggi e in molti altri paesi; a tarda notte i Carabinieri della Compagnia di Anagni presidiavano ancora le strade maggiormente colpite dall’ondata di maltempo, annunciata dalle previsioni, tra queste la via Casilina.

albero caduto che ostruisce il transito in via Paterno II Tronco (foto di Rodolfo Mastroianni)

Bomba d’acqua su Roma. Intorno alle 19 si è scatenato un nubifragio sulla Capitale: strade allagate, macchine sommerse fino agli sportelli, fiumi d’acqua nella metro A. Un albero è caduto per il vento e la forte pioggia in via Nomentana, all’altezza di Porta Pia. Al Colosseo, in via San Giovanni in Laterano, strade sommerse. In pochi minuti l’acqua è salita invadendo i marciapiedi e minacciando automobilisti e passanti.
Diverse ore di pioggia battente.

il parcheggio della stazione di Anagni/Fiuggi allagato (foto di Guglielmo Cecilia)

Poi il nubifragio. Una meteo-bomba che ha creato disagi e situazioni di pericolo, sia nella provincia di Frosinone che in quella di Roma. Allagati e chiusi al traffico numerose strade e sottopassi, anche a causa di alberi caduti sulle strade, come nel caso di via Paterno II Tronco, ad Anagni. A Ferentino, chiuso il sottopasso nei pressi della stazione ferroviaria come pure a Frosinone. Allagamenti sono segnalati dai nostri lettori un po’ ovunque: a Ferentino, a Morolo, alla stazione di Anagni-Fiuggi dove è stato necessario chiamare le squadre dei Vigili del Fuoco. All’opera, in queste ore, anche i volontari della Protezione Civile: Radio Soccorso Protezione Civile di Anagni e Associazione Nazionale Carabinieri di Anagni.

il fiume Sacco in piena (foto di Elia Marcelli)

Un’auto dei Carabinieri, venuta in soccorso di alcuni cittadini in stato di necessità, è rimasta impantanata nei pressi della stazione ferroviaria; per rimuoverla si è reso necessario l’intervento di un carro attrezzi (grazie a Guglielmo per la segnalazione e la foto). “Il piazzale davanti alla ex-polveriera – ci scrive Roberto, nostro caro lettore – è impraticabile per metà e il livello dell’acqua arriva al marciapiede del parcheggio coperto”.

la zona di Mola Santa Maria di Anagni completamente allagata e strada chiusa al traffico, i residenti sono isolati


In via Mola Santa Maria la strada è stata chiusa al traffico perché allagata, come si può vedere dalla foto che ci ha inviato il nostro lettore Mauro.
Problemi di traffico sempre a causa di allagamenti in tutto il territorio di Anagni, Ferentino, Fiuggi e in molti altri paesi; a tarda notte i Carabinieri della Compagnia di Anagni presidiavano ancora le strade maggiormente colpite dall’ondata di maltempo, annunciata dalle previsioni, tra queste la via Casilina.

Bomba d’acqua anche su Roma. Intorno alle 19.00 di ieri si è scatenato un nubifragio sulla Capitale: strade allagate, macchine sommerse fino agli sportelli, fiumi d’acqua nella metro A. Un albero è caduto per il vento e la forte pioggia in via Nomentana, all’altezza di Porta Pia. Al Colosseo, in via San Giovanni in Laterano, strade sommerse. In pochi minuti l’acqua è salita invadendo i marciapiedi e minacciando automobilisti e passanti.