Home Provincia Vertenza Frusinate, l’assemblea generale dei disoccupati ciociari al palazzo della Provincia a...

Vertenza Frusinate, l’assemblea generale dei disoccupati ciociari al palazzo della Provincia a Frosinone

Lunga e partecipata assemblea generale dei disoccupati ciociari questo pomeriggio alla Provincia a Frosinone. Tema principale il rifinanziamento della mobilità in deroga che nel 2019 ha visto coinvolti 1600 ciociari. Fdi e Pd uniti per garantire la copertura finanziaria anche per il prossimo anno. l tavolo sul lavoro. Molte le assenze del mondo politico: c’erano rappresentanti del Pd, di Fdi e di Fi. Il tavolo al quale era stato invitato anche il Prefetto era stato organizzato dai disoccupati ciociari, riuniti nel comitato Vertenza Frusinate che sono beneficiari dell’assegno della mobilità in deroga che scadrà il prossimo 2 gennaio 2020. Mancano le certezze per tutto il prossimo anno.

“Tutto dipenderà dalla finanziaria che ormai è in corso di approvazione. Se ci sarà la voce del rifinanziamento siamo pronti a richiedere immediatamente fondi- hanno spiegato dal Pd e da Fdi- altrimenti abbiamo pronti emendamenti per inserire la misura”. Anselmo Briganti della Cgil ha sottolineato che in Regione Lazio non si è fermi. “In appena un anno il numero dei disoccupati beneficiari della mobilità in deroga è sceso da circa 1600 a poco piu’ di mille in quanto tanti sono andati in pensione con l’ottava salvaguardia e quota 100. Le risorse necessarie quindi diminuirebbero- ha spiegato Briganti- in piu’ stiamo lavorando per l’avvio di politiche attive con i tirocini formativi nelle aziende per under 58 e progetti di pubblica utilità negli Enti Pubblici per gli Over 58”.
“Come forze politiche spingeremo in maniera Bipartisan affinche ci sia subito la proroga per il 2020 degli ammortizzatori sociali per i lavoratori di Vertenza Frusinate, che legittimamente chiedono le loro spettanze – ha dichiarato Gianluca Quadrini presente a Palazzo Jacobucci, che in qualità di consigliere provinciale in quota Forza Italia insieme a Gioacchino Ferdinandi ha confermato la massima vicinanza ed attenzione in consiglio provinciale. “I lavoratori di Vertenza Frusinate vogliono la verità, come è giusto che sia perché sono stanchi delle continue prese in giro di chi dovrebbe curare i loro interessi oltre che delle troppe bugie alle quali hanno dovuto sottostare finora. Per questo è necessario garantire subito mobilità 2020 creando piano occupazionale”, ha infine concluso Quadrini.
Il movimento ciociaro di Vertenza Frusinate, da anni ormai non rinuncia ad esporsi in prima persona per rivendicare sia il diritto ai provvedimenti dello stato sociale, sia, soprattutto, il diritto a vedere indicazioni chiare di prospettive produttive per un lavoro futuro.