Home Area Nord Oltre 5 milioni di euro di finanziamento sbloccati dalla Regione Lazio...

Oltre 5 milioni di euro di finanziamento sbloccati dalla Regione Lazio per l’Ospedale di Sora e la Casa della Salute di Ferentino

la sede della Casa della Salute di Ferentino
la sede della Casa della Salute di Ferentino

Oltre 5 milioni di euro di finanziamento sbloccati dalla Regione Lazio per l’Ospedale di Sora e la Casa della Salute di Ferentino. In particolare il Nucleo di Valutazione Regionale ha espresso parere favorevole per € 4.792.513 per il potenziamento della Rete oncologica ed esecuzione lavori in adempimento normative antincendio – Studio di fattibilità – per il SS. Trinità di Sora con nuovo Acceleratore Lineare per la Radioterapia e la Gamma Camera per Medicina Nucleare, e poi per € 350.000 per la Casa della Salute di Ferentino, per Ristrutturazione ed adeguamento edilizio ed impiantistico con rifacimento di copertura, facciata e parti cadenti. “Le tecnologie e gli ambienti edilizi – dice il Direttore Generale Stefano Lorusso – costituiscono presupposto indispensabile all’efficacia delle prestazioni e ad una adeguata accoglienza. Ringrazio la Regione per questa ulteriore dimostrazione di vicinanza al territorio”.

Con lo sblocco delle risorse destinate alla Casa della salute di Ferentino, l’intero comprensorio che beneficia dell’offerta sanitaria potrà contare su una struttura più nuova e più sicura“.

Così il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, commenta il parere favorevole del Nucleo di valutazione regionale in relazione al finanziamento di 350.000 euro destinato alla ristrutturazione e all’adeguamento edilizio e impiantistico, con rifacimento della copertura, della facciata e delle parti maggiormente usurate dell’edificio che ospita la Casa della Salute.

Prosegue Pompeo: “L’Amministrazione comunale ha investito risorse, impegno e attenzione alla Casa della Salute che, negli anni, ha subito una trasformazione non solo architettonica ma anche funzionale. Nel maggio scorso abbiamo inaugurato il parcheggio, che ha risolto notevoli disagi per gli utenti e, ancora prima, un grande lavoro era stato realizzato per bonificare il movimento franoso presente, allargare la carreggiata, creare ulteriori posti auto e posizionare nuovi arredi urbani. Oggi, con lo sblocco di altri fondi, per i quali il Comune ringrazia la Regione Lazio, si potrà aggiungere un nuovo tassello all’opera di ristrutturazione e riqualificazione di un presidio che non viene utilizzato soltanto dai cittadini di Ferentino ma che abbraccia un’utenza molto più ampia. Un ringraziamento, doveroso, al nuovo direttore generale della Asl, dottor Stefano Lorusso, per la sensibilità dimostrata e all’assessore alla Sanità del Comune di Ferentino, Franco Martini, per l’impegno e il lavoro costanti”.