Home Cronaca Prova ad evadere introducendosi tra l’intercapedine e gli impianti idraulici ed elettrici:...

Prova ad evadere introducendosi tra l’intercapedine e gli impianti idraulici ed elettrici: 26enne ferentinese accusato di furto e rapina bloccato dai Carabinieri nei bagni dell’ospedale “F. Spaziani” di Frosinone

Alcuni Carabinieri della Compagnia di Anagni

Era stato arrestato solo poche ore prima poiché resosi responsabile dei numerosi furti ai danni di istituti scolastici e attività commerciali di Ferentino ma dopo aver accusato un improvviso malore era stato trasportato in ospedale a Frosinone, ove tuttora si trova ricoverato e piantonato dai Carabinieri: nella serata di ieri, però, dalla sua camera ospedaliera ha posto in essere una condotta per assicurarsi la fuga ma, dopo una breve colluttazione, è stato bloccato dal personale addetto alla sua vigilanza. In particolare, il 26enne, simulando un malessere, si recava in bagno ubicato nella camera provocando, dopo alcuni minuti, un forte rumore (causato dalla rimozione dello specchio del lavandino e dal tentativo di introdursi tra l’intercapedine e gli impianti idraulici ed elettrici) che, udito dai militari di servizio, gli permetteva di bloccare il giovane e di fermare il suo tentativo di evasione.