Home Roma sud Acqua “non conforme”: il sindaco di Carpineto Romano vieta il consumo ad...

Acqua “non conforme”: il sindaco di Carpineto Romano vieta il consumo ad uso umano. I sindaci dei Comuni viciniori che utilizzano la stessa acqua pronti a fare altrettanto

Il sindaco di Carpineto Romano dott. Stefano Cacciotti ha firmato in serata una ordinanza di interdizione ad uso umano dell’acqua; il provvedimento fa seguito ai prelevamenti effettuati nei giorni scorsi dai tecnici del dipartimento di Prevenzione UOSD dell’ASL Roma 5 nelle fontanelle di via San Sebastiano e via Sant’Agostino. Le analisi effettuate sui campioni di acqua prelevati ne hanno confermato la “non conformità” rispetto ai valori previsti dal decreto legislativo n. 31/2001. “Gli uffici – ha spiegato il sindaco di Carpineto Romano su Facebook – si sono attivati per chiedere ad ACEA l’immediato intervento sulla rete acquedottistica per individuare le cause di non conformità e adottare gli interventi gestionali necessari per ripristinare la qualità dell’acqua erogata”. In stato di preallerta i sindaci dei Comuni viciniori, tra questi quello di Sgurgola, che utilizzano la stessa risorsa idrica.