Home Primo piano 20 novembre, Giornata mondiale dell’infanzia: Colleferro illumina di blu uno dei suoi...

20 novembre, Giornata mondiale dell’infanzia: Colleferro illumina di blu uno dei suoi monumenti

Il 20 novembre, Giornata mondiale dell’infanzia, l’Unicef invita ad illuminare di blu un monumento simbolico della città, per chiedere che per ogni bambino, bambina e adolescente ogni diritto sia garantito e realizzato.

Si tratta dell’iniziativa “Go Blue” – un mondo dipinto di blu per celebrare la Giornata Mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Peraltro il prossimo 20 novembre si celebrerà un anniversario importante: i 30 anni dall’approvazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, pertanto si propone che la città di Colleferro possa aderire all’iniziativa illuminando di blu la chiesa di Santa Barbara e/o altri monumenti.

Si comunica che per l’adesione all’iniziativa da parte del Comune è necessario compilare la scheda informativa predisposta da Unicef. 

Programma Unicef – Città amiche dei bambini e degli adolescenti: tel.0647809220; e-mail: cittamica@unicef.it

Go Blue”, un mondo dipinto di blu per celebrare la Giornata Mondiale dell’Infanzia

Il Comune di Colleferro, in occasione della Giornata mondiale dell’infanzia che si celebrerà il prossimo 20 novembre a 30 anni dall’approvazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC), aderisce all’invito dell’UNICEF ad illuminare di blu un monumento simbolico della città, per chiedere che per ogni bambino, bambina e adolescente ogni diritto sia garantito e realizzato. L’iniziativa lanciata   da Unicef è “Go Blue, un mondo dipinto di blue.

La convenzione, a trent’anni dalla sua approvazione, è stata ratificata in 196 Paesi risultando il trattato sui diritti umani maggiormente ratificato al mondo e in questi tre decenni   è stata determinante nel migliorare la vita di bambini, bambine e adolescenti, ispirando i Governi dei 196 Paesi a adottare nuove leggi e stanziare nuovi fondi per aumentare l’accesso dei bambini ai servizi e godere dei propri diritti. Nonostante tutto   questi diritti sono spesso disattesi: secondo i dati dell’UNICEF ogni anno milioni di bambini sono vittime di violenze taciute. In ogni Paese, cultura e a ogni livello sociale i bambini subiscono varie forme di abuso, abbandono, sfruttamento e violenza che possono essere perpetrati nelle case, nelle scuole, nelle istituzioni, al lavoro, nelle comunità, durante i conflitti armati e i disastri naturali.

L’appuntamento, a cui sono invitati a partecipare plessi scolastici, associazioni e singoli cittadini, è in  Piazza Italia  Mercoledì 20 Novembre  alle ore 18.00 per un Flash Mob  per testimoniare il sostegno alla promozione e piena realizzazione dei diritti per tutti i bambini  perché oggi più che mai è importante impegnarsi affinché i  diritti dei bambini e dei ragazzi non vengano solo enunciati, ma realizzati attraverso azioni concrete che contrastino la crescente indifferenza nei confronti di una politica dell’infanzia. Sarà un momento di riflessione e condivisione e si invitano i partecipanti tutti ad indossare qualcosa di blue: una maglietta, una sciarpa, una coccarda, un cappello…. Una grande macchia blue per un mondo migliore per tutti i bambini del mondo!