Home Anagni Il Liceo Classico “D. Alighieri” di Anagni in testa nella provincia di...

Il Liceo Classico “D. Alighieri” di Anagni in testa nella provincia di Frosinone nelle classifiche di Eduscopio della Fondazione Giovanni Agnelli (edizione 2019/20)

la sede dell'I.I.S. Anagni "D. Alighieri" in località San Giorgetto di Anagni
alcuni studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “D. Alighieri” di Anagni

Le scelte didattico-educative dell’Istituto di Istruzione Superiore “Dante Alighieri” di Anagni-Fiuggi hanno trovato un’oggettiva conferma nelle classifiche di Eduscopio della Fondazione Giovanni Agnelli (edizione 2019/20), che vedono in testa nella provincia di Frosinone il liceo classico dell’Alighieri, con indice FGA di 65,72 (al secondo posto il liceo “Norberto Turriziani” di Frosinone con 64,91, al terzo il liceo “Tulliano” di Arpino con 63,89, poi il “Martino Filetico” di Ferentino con 60,19, infine il “Vincenzo Simoncelli” di Sora con 59,92, il “Leoniano” di Anagni con 58,15 e il “San Bernardo” di Veroli con 47,49).

Un buon piazzamento anche per il liceo scientifico dell’Alighieri, collocatosi al terzo posto nella provincia di Frosinone nel raggio di 30 Km, con indice FGA di 62,85 (dopo il Liceo “F. Severi” di Frosinone e il Liceo “L. Pietrobono” di Alatri).

Un ottimo risultato, dunque, considerato che gli indirizzi monitorati sono solo due fra i cinque attualmente presenti nella scuola (classico, scientifico, scienze applicate, linguistico, sportivo), e visto l’ampio comprensorio cui l’Istituto fa riferimento. La “politica” promossa dal Dirigente Scolastico delle due sedi di Anagni e Fiuggi, il Prof. Adriano Gioè, improntata ad un saggio equilibrio fra tradizione e innovazione e a scelte coraggiose in termini di progettualità, ha certamente dato i suoi frutti, che si sono sostanziati in un cospicuo aumento delle iscrizioni nell’a.s. 2019-20, anche grazie all’attivazione del nuovo indirizzo di liceo scientifico sportivo.

L’“Alighieri”, che già in passato aveva ampliato la propria offerta formativa con esperienze qualificate e in anticipo sui tempi (ad esempio, l’alternanza scuola lavoro già effettuata nell’indirizzo classico prima della Legge n. 107/2015 presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma), continua a vivere una fase particolarmente “feconda” della propria storia: il potenziamento della lingua inglese (già messo in atto in passato con la partecipazione degli studenti al Programma Comenius) trova immediato riscontro nei due Progetti Erasmus K A1 e K A2, che nell’a.s. 2019/20 e negli anni successivi vedranno coinvolti in esperienze formative all’estero sia alunni che docenti e personale amministrativo dell’Istituto; inoltre, i numerosi progetti in corso, finanziati con fondi europei (PON FSE e PON FESR), hanno arricchito notevolmente il profilo culturale degli studenti dell’Alighieri con la creazione di ambienti di apprendimento innovativi e aumentati nella tecnologia, incrementando la percentuale del successo formativo, già alta per l’adozione di un orario didattico flessibile che consente il recupero permanente, in orario antimeridiano e pomeridiano, delle carenze disciplinari riscontrate in itinere negli allievi.

Una scuola all’avanguardia, dunque, che accompagna e supporta tutti gli alunni nel loro percorso di crescita, con un monitoraggio sistematico degli apprendimenti e un saldo tempestivo dei “debiti formativi”; un liceo aperto all’inclusione e all’internazionalizzazione, ma anche coraggioso nella sperimentazione di nuovi percorsi, come il liceo classico quadriennale, unico nella provincia di Frosinone, che potrà essere attivato anche nell’a.s. 2020/21.