Home Area Nord Esito negativo della consultazione preliminare di mercato per la privatizzazione di Acqua...

Esito negativo della consultazione preliminare di mercato per la privatizzazione di Acqua & Terme Fiuggi Spa: la dichiarazione dei responsabili del gruppo di Fiuggi Viva

Ringraziamo i responsabili del gruppo Fiuggi Viva per aver inviato alla nostra redazione il comunicato che di seguito pubblichiamo integralmente e senza modifiche:

Dopo il deserto delle manifestazioni di interesse su ATF, su richiesta di Fiuggi Viva, giovedì 24 si riunisce la Commissione per le risorse e la programmazione

Accogliamo positivamente ma anche con una certa preoccupazione la riunione della Commissione per le risorse e la programmazione convocata d’urgenza per giovedì 24 ottobre su nostra richiesta avanzata in data 21.10 al Presidente Marco Paris. La riunione si rende quanto mai necessaria considerando (da quanto si apprende dagli organi di stampa)  l’esito negativo della consultazione preliminare di mercato per la privatizzazione di Acqua & Terme Fiuggi Spa.

Preoccupa, infatti, l’assenza di proposte da parte degli operatori nonostante le continue rassicurazioni del primo cittadino che tramite la stampa e nei Consigli comunali ha affermato più volte dell’esistenza di interlocuzioni in corso con soggetti interessati a partecipare anche a questa fase preliminare di consultazione.
Mesi persi per una consultazione di mercato espletata in perfetta continuità con quanto avviato dal Commissario Prefettizio tanto contestato in campagna elettorale dal sindaco Baccarini che, relativamente alla manifestazione di interesse precedentemente espletata non ha mai perso l’occasione per affermare l’inutilità di quella procedura per poi farne una identica…peccato però che quella espletata dall’Amministrazione in carica abbia avuto zero risposte, quella del Commissario ben sette!

Un esito disastroso, segno di un’amministrazione che dopo aver promesso la massima trasparenza sulle questioni relative ad Acqua & Terme Fiuggi Spa, ha messo in scena una versione addirittura peggiorata di gestione privata e segretata dell’azienda pubblica. Hanno eliminato la relazione trimestrale e ridotto la comunicazione sull’andamento dell’azienda a fogli volanti perchè temono che i Consiglieri comunali, tra i quali gli stessi della maggioranza che si sono assunti la responsabilità di votare una ricapitalizzazione di 5 milioni e di abbonarne 15 all’azienda, possano diffondere dati sensibili su Acqua & Terme Fiuggi Spa!
Con la convocazione della Commissione si spera di avviare una seria e condivisa discussione sulle azioni che l’amministrazione intende portare avanti in considerazione dell’esito della suddetta procedura. Una discussione finalmente trasparente che fin qui è sempre mancata.