Un uomo residente ad Anagni è stato deferito in stato di libertà dai Carabinieri della stazione di Anagni coordinati dal mar. Massimo Crescenzi poiché, nell’ambito dei controlli connessi con le operazioni di voto, è risultato essere responsabile di violazione della normativa elettorale.
L’uomo, infatti, stando a quanto fanno sapere dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone è stato sorpreso all’interno di una cabina elettorale mentre con il proprio telefono cellulare fotografava la propria scheda elettorale con le preferenze già espresse, contravvenendo alla tutela della segretezza del voto.